Curriculum Curriculum Vitae
E-mail sara.baldelli@unisanraffaele.gov.it
Corsi Triennale - Scienze dell’Alimentazione e Gastronomia
Magistrale - Scienze della Nutrizione Umana indirizzo Nutrizione
Triennale - Scienze Motorie
Triennale - Scienze Motorie indirizzo Calcio
Magistrale - Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate
Magistrale - Scienze della Nutrizione Umana indirizzo Nutraceutica
Insegnamenti Basi biochimiche e molecolari del benessere della persona
Basi biologiche e molecolari del benessere della persona
Biochimica della nutrizione e nutraceutica
Biochimica e Chimica degli alimenti
Biochimica generale e dello sport
Chimica e Biochimica
Fondamenti di biochimica applicata al calcio
Metodologie dell'analisi nutrizionale
Nutrizione a livello metabolico: strutture biochimiche, reazioni e regolazione

Biografia

Si è laureata nel 2005 in Scienze Biologiche e successivamente ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biologia Cellulare e Molecolare nel 2008 presso l’Università di Roma “Tor Vergata”.

Dal 2005 al 2006 ha svolto attività di ricerca sugli effetti della sovraespressione dell'ossido nitrico sintasi neuronale (nNOS) in cellule di neuroblastoma umano. Negli stessi anni ha inoltre studiato gli effetti conseguenti all’esposizione di cellule di neuroblastoma ad alcune molecole pro-ossidanti naturali derivanti dalla dieta (composti organosulfurici contenuti nell’Allium sativum).

Durante l’anno accademico 2005-2009 ha svolto attività di Tutorato nel corso di lezioni pratiche di laboratorio di Biochimica presso il Dipartimento di Biologia dell’Università di Roma “Tor Vergata”.

Dal 2007 al 2008 ha collaborato allo studio degli effetti protettivi del resveratrolo in cellule di neuroblastoma dopaminergiche trattate con il rotenone, una molecola ampiamente utilizzata nei modelli cellulari della malattia di Parkinson. Inoltre nello stesso periodo ha studiato gli effetti anti-proliferativi del resveratrolo in cellule di adenocarcinoma gastrico, identificando che il resveratrolo è in grado di bloccare la proliferazione cellulare attraverso l’inibizione della chinasi ERK1/2.

Dal 2009 al 2010 ha svolto attività di ricerca sulla localizzazione mitocondriale del coattivatore trascrizionale PGC-1alpha e della deacetilasi SIRT1. Dal 2010 al 2011 si è occupata di studiare come un’alterazione dei livelli intracellulari di glutatione possa influenzare l’adipogenesi in fibroblasti murini cellule 3T3-L1.

Attualmente la sua attività di ricerca riguarda gli effetti della deplezione di glutatione in cellule di neuroblastoma umano e in modelli murini.